Se con il duo organo+percussioni “Cannibal Movie”, Donato Epiro lavora su un concetto di commistione tra musica “out” e immaginario italiano, nel suo lavoro in solo esplora questa intuizione con ancora più profondità creando una sorta di moderna library music, in cui la tradizione di compositori italiani come Alessandroni, Umiliani e il Morricone più sperimentale è fusa da un lato con la psichedelia e la sperimentazione dal sapore mediterraneo di Battiato, Aktuala, Lino Capra Vaccina e dall’altro con le esperienze più “weird” della musica sperimentale degli ultimi anni.
Mr Epiro suonerà dal vivo i brani del suo album “Fiume Nero” in uscita su Black Moss.